"Dio, nostro Salvatore, vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità. Infatti c'è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo, che ha dato sè stesso come prezzo di riscatto per tutti"
Timoteo 2:3

Il Brasile

bandiera brasile‘‘Disposizione dell'animo umano caratterizzata da devozione, timore, fiducia nei confronti di un essere superiore’’. Se prendiamo per buona questa definizione del dizionario Hoepli per la parola religione, allora possiamo dire che il Brasile è un paese molto religioso. Qui praticamente tutti sanno e credono nell’esistenza di un Essere Superiore e non lo negano, come avviene invece nel mondo occidentale, e la vita di tutti i giorni è plasmata da questo qui in Brasile. È quasi impossibile non ascoltare nelle conversazioni di tutti i giorni, sia dalla fornaia, sia in televisione dal trafficante di droga appena arrestato, frasi come: “Se Dio vuole”, “Grazie a Dio è andata così”, ecc. In Brasile è possibile incontrare, quasi ad ogni angolo di strada, un luogo di culto. Per esempio, dove vivo ora io, a circa 10 metri dalla mia abitazione, c'è un sala di culto della Chiesa Assemblee di Dio, a circa 150 metri c'è una sala spiritista, a 300 metri una Chiesa Battista, a 500 metri una sala chiamata chiesa Casa di liberazione, a 530 metri una piccola sala di culto di una chiesa indipendente, a 550 metri una Chiesa Cattolica Romana e a 600 metri una grande chiesa sempre delle Assemblee di Dio. E sono sicuro che non ho menzionato tante altre piccole sale che si trovano in questa zona.

Leggi tutto: Il Brasile

Israele, Palestina e Medio Oriente

Ateologia 6 di 6: Un caso particolare-Magdi Cristiano Allam

stopNel progetto originale di questa serie di post non c’era questo capitolo, ma è scaturito poi grazie ad una segnalazione di Leopoldina Ferri, di cui abbiamo pubblicato articoli sulla rivista teologica ''Riflessioni'' e che ora mi ha fatto notare la pubblicazione del libro “Grazie Gesù” di Magdi Cristiano Allam, accompagnandola con una sua interessante recensione. Non che prima non ne sapessi proprio niente, ma Leopoldina Ferri mi ha spinto a focalizzare la mia attenzione su questa, oserei dire, “spettacolare” conversione di un famoso giornalista di origine egiziana, ma ora cittadino italiano e vicedirettore del “Corriere della Sera”, autore di alcune opere di successo edite dalla Mondatori, come quest’ultimo, che testimonia la sua conversione al Cattolicesimo Romano, suggellata dal “battesimo” per aspersione, secondo l’uso della Chiesa Cattolica, avvenuta in S. Pietro a Roma per mano di Benedetto XVI il 22 marzo di quest’anno.

Leggi tutto: Ateologia 6 di 6: Un caso particolare-Magdi Cristiano Allam

Ateologia 5 di 6: Ateismo Religioso

stopQuesto post può sembrare un esempio di contraddizione in termini. Ma non è così. Infatti vi possono essere ancora, come sempre vi sono state, persone che si presentano religiose, come ad esempio, i Buddisti Tibetani, ma perfino i Musulmani e gli adepti di altre religioni, come il Cattolicesimo Romano, che in realtà sono atei, nel senso che hanno un’idea distorta o del tutto falsa di Dio rispetto alla Rivelazione Biblica. E sono, in fondo, atei anche tanti filosofi panteisti, che divinizzano la realtà, e quindi sono sostanzialmente atei, dicendo di credere in un vago Spirito del mondo, come il filosofo Benedetto Croce, salvo il rispetto per il critico letterario e per lo storico.

Leggi tutto: Ateologia 5 di 6: Ateismo Religioso

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina della informativa sui cookies