"Dio, nostro Salvatore, vuole che tutti gli uomini siano salvati e vengano alla conoscenza della verità. Infatti c'è un solo Dio e anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo, che ha dato sè stesso come prezzo di riscatto per tutti"
Timoteo 2:3

Luci e ombre dell'accoglienza cristiana

Una chiesa accoglienteBE Edizioni lancia anche in Italia il libro del pastore brasiliano Hernandes Dias Lopes sul controverso approccio delle chiese nei confronti dei nuovi arrivati.

La presenza di una chiesa dovrebbe avere un significato ben preciso: dovrebbe comunicare un senso di fiducia, apertura, solidarietà e di sana concretezza cristiana. Eppure non tutte le chiese posseggono un approccio così aperto nei confronti di chi varca la soglia del locale di culto: se n'è accorto il pastore brasiliano Hernandes Dias Lopes che ha voluto riflettere sulla questione - non secondaria - in un libro che ora giunge anche in Italia grazie al lavoro di BE Edizioni.

Se qualcuno desidera frequentare una chiesa - si è chiesto l'autore, con la giusta dose di autocritica - che cosa cercherà prima di tutto in quella comunità cristiana? «Il fattore motivante più importante in questa scelta - risponde - non è né la denominazione, né la predicazione, né la musica, né il comfort, né la praticità e neanche le dottrine di questa chiesa, ma l'accoglienza». L'amicizia è il primo passo verso la comunione, perché «senza coinvolgimento non si creano vincoli», rileva Dias Lopes. Certo, non siamo chiamati a predicare per essere graditi ma “per portare i peccatori al pentimento”; tuttavia, avverte il pastore, non possiamo accontentarci di una “teologia giusta” senza accompagnarla a una “vita giusta”, di cui l'accoglienza è parte integrante ed essenziale.

In tre agili capitoli - accompagnati, nella versione italiana, dalla postfazione di Giancarlo Farina - Dias Lopes sottolinea come l'accoglienza sia “una forma di evangelizzazione indiretta”, la chiesa sia una famiglia e ogni nuovo arrivo debba essere accolto con gioia, il compito di una comunità cristiana sia anche quello di guarire spiritualmente, abbracciando e consolando coloro che decidono di cominciare un nuovo percorso di fede insieme a noi. L'accoglienza è un impegno cui è chiamata la chiesa, ma che coinvolge attivamente - l'autore lo sottolinea - ogni credente, che deve sentirsi responsabile di questo mandato, perché solo così saremo una chiesa «che rispecchia l'amore del nostro Padre».

L'autore

Hernandes Dias Lopes ha studiato al Seminário Presbiteriano do Sul di Campinas, in Brasile, e al Reformed Theological Seminary nel Mississippi. È pastore della Primeira Igreja Presbiteriana di Vitória in Brasile ed è considerato un punto di riferimento per la chiesa brasiliana. Ha all’attivo più di un centinaio di libri, tradotti in varie lingue. È sposato con Udemilta Pimentel Lopes e ha due figli.

SCHEDA TECNICA

Hernandes Dias Lopes
Una chiesa accogliente

Collana Miscelanea
Pagine 57 – euro 8,00
Formato 11 x 16
ISBN 978-88-97963-60-8

Se desiderate potete sfogliare una parte del libro Una chiesa accogliente e anche acquistarlo online

 

La biografia di C.S. Lewis recensita da Radio 24

LewisDomenica 12 novembre su Radio 24, nel programma "Un libro tira l’altro" (ore 22.30) Salvatore Carrubba recensirà il libro La vita di C.S. Lewis. Genio eccentrico, profeta riluttante di Alister McGrath.

Si tratta di una notizia che dà grande soddisfazione a BE edizioni e che consideriamo un risultato per tutto l'ambiente evangelico italiano.

Vi invitiamo ad ascoltare il programma - che, da lunedì, sarà disponibile anche in podcast sul sito di Radio 24 - segnalando anche ai vostri contatti questa opportunità.

Dio e il peccato nell'opera di Turrettini

istituzione della teologia persuasivaContinua la pubblicazione in italiano di un classico della teologia del Seicento, l' Istituzione della teologia persuasiva del teologo riformato Francesco Turrettini (1623-1687): in uscita da BE Edizioni altri due volumi dell'opera.

Prosegue la pubblicazione in italiano dell'opera principale di Francesco Turrettini, l'Istituzione di teologia persuasiva, a cura del prof. Pietro Bolognesi: dopo i primi due volumi, proposti da BE Edizioni nel 2015, sono ora disponibili i fascicoli 3 e 9.

Nel terzo fascicolo Turrettini tratta di Dio e della Trinità (Su Dio uno e trino): affronta la questione dell’ateismo, tocca il tema della creazione e di come il fine di ogni cosa suggerisca l’esistenza di un Dio a cui non si può rimanere indifferenti. Proseguendo, il teologo analizza il nome di Dio, la sua unicità e le sue caratteristiche, esaminandone dettagliatamente la conoscenza (naturale e libera), la volontà (antecedente e conseguente, efficace e inefficace, condizionale e assoluta), la giustizia, la bontà, l’amore, la grazia, la misericordia, la potenza e la sovranità. Il volume si conclude addentrandosi nella dottrina della Trinità, condizione che permette di superare le contraddizioni di un mondo appiattito su un solo elemento o, sull'altro fronte, travolto da una diversità inarrestabile, e che pone il cristianesimo in uno spazio originale tra il rigido monoteismo e il politeismo diffuso.

Nel nono fascicolo, di carattere più tecnico, Turrettini si concentra invece sul peccato (Sul peccato in generale e in particolare), un argomento che permette una verifica di fondo sulla validità di ogni sistema teologico. Il riformatore parte dal tema della caduta - in primo luogo quella degli angeli - cercando di precisarne l'essenza e le conseguenze, e di seguito analizza il peccato originale e la sua diffusione a tutto il genere umano, dedicando una particolare attenzione alle questioni della colpa e del peccato contro lo Spirito Santo.

L'OPERA IN SINTESI

Pubblicata 330 anni fa dopo sei anni di intenso lavoro, la Institutio rappresenta il culmine dell’elaborazione teologica di Francesco Turrettini, riformatore ben noto nella sua epoca e punto di riferimento dottrinale per generazioni di riformati. I primi due volumi dell’edizione italiana sono stati pubblicati da BE Edizioni nel 2015; la conclusione dell’opera, suddivisa in venti fascicoli, è prevista per il 2025.

A curare l’edizione italiana è il prof. Pietro Bolognesi, direttore dell’Istituto di formazione evangelica e documentazione di Padova, studioso della Riforma, già membro di commissioni teologiche a livello internazionale.

Francesco Turrettini (1623-1687). Apparteneva a una di quelle famiglie che dovettero lasciare l’Italia causa religionis. Nipote di Giovanni Diodati, compì studi di filosofia e teologia con i maggiori maestri del tempo frequentando i centri di pensiero più importanti come Leida, Utrecht, Parigi, Saumur, Montauban e Ginevra.

Nel 1648 divenne pastore della chiesa di Ginevra, con l’incarico di curare anche la comunità italiana. Succedette a Théodore Tronchin nella cattedra di teologia all’Accademia di Ginevra (1653) dove divenne anche rettore (1668).

La sua opera fondamentale rimane la Institutio Theologicae Elencticae (1679-85), ma pubblicò anche trattati sulla morte di Cristo e sul cattolicesimo, oltre ad alcuni sermoni. Morì il 28 settembre 1687 a Ginevra, nella “maison Turrettini”.

Pietro Bolognesi è docente di teologia sistematica all’Istituto di formazione evangelica e documentazione (Ifed) di Padova. È stato membro della Commissione teologica dell'Alleanza evangelica mondiale (Wea), direttore della rivista Studi di teologia e di Ideaitalia. Tra le sue pubblicazioni figurano il Dizionario di teologia evangelica, insieme a L. De Chirico e A. Ferrari (Eun, 2007) eTra credere e sapere. Dalla Riforma protestante all’Ortodossia riformata (Alfa e Omega, 2011). Membro del Collegio dei garanti della comunione dei teologi evangelici europei esercita il ministero pastorale nella Chiesa evangelica riformata battista (Cerbi) di Padova.

SCHEDE TECNICHE

Francesco Turrettini

A cura di Pietro Bolognesi

Istituzione della teologia persuasiva

 

Fascicolo 3

Su Dio uno e trino

Pagine 286 – 18,00 €

Formato 15x21

ISBN 978-88-97963-53-0

Prima edizione: Maggio 2017

 

Fascicolo 9

Sul peccato in generale e in particolare

Pagine 134 – 14,00 €

Formato 15x21

ISBN 978-88-97963-61-5

Prima edizione: Settembre 2017

 

Se desiderate potete acquistare una copia della Istituzione della teoligia persuasiva

 

Oltre le potenze dell'occulto

satana demoni e spiriti maligni domande e risposte dalla bibbiaIl pastore americano Mike McKinley,  in un volume pubblicato in italiano da BE Edizioni, espone i principi biblici che aiutano a comprendere (e fronteggiare) l’azione di Satana.

Non è semplice scrivere un libro - tanto più un libro agile ed essenziale - trattando uno tra i temi più controversi della teologia cristiana: le potenze spirituali. Mike McKinley, pastore evangelico americano, ha raccolto la sfida e ha affrontato in maniera diretta e chiara la prospettiva biblica su Satana, demòni e spiriti maligni.

L'argomento naturalmente è delicato, perché da sempre l'essere umano è stato attratto dal male e dall'occulto, ma non sempre i cristiani hanno le idee chiare sulla questione. Per chi vuole farsi un'idea sul tema, il libro di McKinley - proposto ora in italiano da BE Edizioni - è uno strumento ideale: in meno di cento pagine l'autore risponde alle domande che ogni credente prima o poi si è posto, e in particolare le origini di Satana, la sua azione, le caratteristiche della possessione demoniaca e il suo rapporto - non scontato come si potrebbe pensare - con la malattia mentale.

Il lavoro di McKinley però non si ferma qui, e nella seconda parte del volume l'autore offre alcuni utili riscontri sul concetto biblico di combattimento spirituale o su come vivere in un mondo dove Satana non ha smesso di operare, o ancora come comportarsi di fronte a un'attività demoniaca.

McKinley, volutamente, non offre una parola definitiva su ogni risvolto della demonologia, ma si limita alle indicazioni contenute nella Bibbia, senza lanciarsi in speculazioni pericolose: del resto, precisa lo stesso autore, «non dobbiamo aspettarci di riuscire a soddisfare tutte le nostre curiosità e neppure che tutte le nostre domande riceveranno una risposta: è sufficiente che Dio ci abbia detto quanto abbiamo bisogno di sapere».

Una conoscenza che ci permetterà di muoverci con cautela di fronte al pericolo, ma senza esserne ossessionati.

L’autore. Mike McKinley dal 2005 è pastore presso la Sterling Park Baptist Church in Virginia. Prima di ricoprire questo incarico, ha fatto parte dello staff pastorale della Capitol Hill Baptist Church di Washington DC. Laureato presso il Westminster Theological Seminary, è sposato con Karen con la quale ha cinque figli; di McKinley è disponibile in italiano A viso scoperto (ADI Media).

Scheda Tecnica

Mike McKinley
Satana, demoni e spiriti maligni. Domande e risposte dalla Bibbia

Pagine 98 – 9,00 €
Formato 11,50 x 16,8
Collana "Miscellanea"
ISBN 978-88-97963-46-2

Se desiderate potete sfogliare una parte del libro Satana, demoni e spiriti maligni. Domande e risposte dalla Bibbia anche acquistarlo online

 

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina della informativa sui cookies