"Perchè, se con la bocca avrai confessato Gesù come Signore e avrai creduto con il cuore che Dio lo ha risuscitato dai morti, sarai salvato."
Romani 10:9

Chi siamo

BE Edizioni è una piccola casa editrice fiorentina. Dal 2010 produciamo libri di ispirazione cristiana con l'obiettivo di diffondere in Italia il pensiero evangelico, valorizzandone la ricchezza per offrire al lettore un'esperienza cristiana che abbiamo trovato stimolante e che, riteniamo, possa dare molto a chi cerca la Verità.

I nostri libri raccontano la nostra idea di fede cristiana: un'idea serena, onesta, attenta alla realtà, capace di dialogare con tutti confrontandosi con rispetto ma senza timori reverenziali.

Il nostro approccio spazia tra la teologia e l'etica quotidiana, perché riteniamo che per un cristiano oggi sia fondamentale approfondire il pensiero biblico e, allo stesso tempo, applicarlo alle molteplici sfide del contesto sociale in cui vive e opera.

A completare la nostra offerta si sono aggiunte nel tempo otto collane specifiche che attingono a proposte italiane o si allargano al panorama internazionale per raccogliere gli stimoli, gli spunti ma anche gli allarmi di un mondo cristiano in continuo fermento.

Il sogno di BE Edizioni diventa realtà, giorno dopo giorno, grazie a una squadra giovane ed entusiasta che contribuisce con passione alla realizzazione dei suoi progetti editoriali, curandone con attenzione ogni aspetto, per offrire al lettore un'esperienza originale e caratterizzata dalla qualità.

BE Edizioni Blog

MISSION-NET 2011

mondo l200Personalmente è sempre stato bello e incoraggiante poter partecipare ad eventi volti a riunire giovani credenti, ancor di più ho apprezzato e apprezzo tutt’ora l’occasione di poter crescere tramite il confronto personale con ragazzi e ragazze provenienti da ambienti diversi sia a livello geografico/culturale che denominazionale. Per questo motivo desidero rendervi partecipi di un’esperienza fatta non molti mesi passati a Erfurt, Germania: il congresso missionario giovanile europeo Mission-Net 2011 (www.mission-net.org), svoltosi in occasione del capodanno 2011/2012.

Leggi tutto: MISSION-NET 2011

L’interpretazione letterale di Genesi 1-2 e la difficoltà cosmologica

S220px-SN 1987A HST-1 l200econdo le statistiche, quasi metà degli americani (statunitensi) crede che l’età dell’universo sia compresa fra 6000 e 7000 anni, quella che si desume dalle genealogie bibliche se la settimana della creazione viene interpretata nei termini di 7 giorni di 24 ore. A questi, secondo l’esperienza di chi scrive, si possono aggiungere anche un buon numero di credenti evangelici qui in Italia.

Eppure secondo molti studiosi, fra cui non pochi evangelici conservatori, non si farebbe violenza al testo di Genesi applicando un’interpretazione non letterale, per cui l’età del mondo potrebbe ascendere ai miliardi di anni richiesti dalla maggior parte degli scienziati.

L’interpretazione letterale di Genesi 1 e 2 incontra infatti, sul piano dell’esperienza e della logica, alcune difficoltà. Una delle più formidabili è quella cosmologica, che suona più o meno così: “se l’universo ha poche migliaia di anni di età, come ha fatto a raggiungerci la luce di galassie distanti milioni di anni-luce?”

Leggi tutto: L’interpretazione letterale di Genesi 1-2 e la difficoltà cosmologica

Salmo 1 feat. Giovanni Diodati- I Salmi di David recati in rime toscane


Beato l'uom che, dieto a la ria scorta

Del consiglio degli empi, orma non preme,

E nella via del ciel smarrita e torta,

Cò peccatori non si ferma insieme,

Nè de la turba schernitrice e siede,

Ne la profana e pestilente siede.

Ma 'l sol diletto, che gli stempra 'l core

In sacra gioia, è la Legge divina:

E la mente devota, a tutte l'ore,

Di notte e giorno, a meditarla inchina:

A penetrar ne l'alto sentimento,

E di pio zelo ad osservarla intento.

Leggi tutto: Salmo 1 feat. Giovanni Diodati- I Salmi di David recati in rime toscane

Una Gioia Traboccante

Come possiamo vivere da credenti questa gioia traboccante che ci è promessa dal nostro Signore (Giovanni 4:13-14, Salmo 16:11)?

Una delle risposte può essere questa:

 

''Vi è più gioia nel dare che nel ricevere''(Atti 20:35)

 

''Se supplisci ai bisogni dell'affamato e sazi l'afflitto, la tua luce spunterà nelle tenebre e la tua notte oscura sarà come il mezzogiorno; e il Signore ti guiderà sempre, ti sazierà nei luoghi aridi, darà vigore alle tue ossa; sarai come un giardino ben annaffiato, come un sorgente la cui acqua non manca mai''(Isaia 58:10-11)

 

Ecco come J. Campbell White commentà tutto ciò, mostrandoci quanta ricompensa, quanta gioia infinita troviamo nel servire gli altri e dedicare le nostre vite a questo scopo:

''Gli uomini, per la maggior parte, non sono soddisfatti di cio che produce la loro vita. E niente può soddisfare completamente la vita di un cristiano se non viverla secondo il proposito che Cristo ha per il mondo che è venuto a riscattare. Fama, piacere e richezza non sono nulla in confronto alla gioia illimitata e costante di cooperare con Dio per la realizzazione del Suo piano eterno. Uomini che mettono tutto in mano a Cristo ricevono dalla vita le sue più dolci e inestimabili ricompense''*.


*Quando il buio non passa, John Piper, Edizioni Passaggio, 2010

 

Filippo Pini

Informativa ai sensi dell'art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudendo questo elemento o interagendo con questo sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies di cui fa uso il sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la pagina della informativa sui cookies