Nuovo La grande tradizione del pensiero cristiano. Una guida introduttiva Visualizza ingrandito

La grande tradizione del pensiero cristiano. Una guida introduttiva

Nuovo prodotto

''Non può esistere una cultura cristiana se si prescinde dagli scritti dei profeti e degli evangelisti, dalle dottrine dei padri della chiesa, dalla raffinatezza concettuale dei filosofi scolastici, dal linguaggio della liturgia, dai canti degli autori di inni, dalle imprese dei martiri e dalle vite dei santi.''

Robert L. Wilken

Maggiori dettagli

14,00 € tasse incl.

Scheda tecnica

Altezza 21
Larghezza 13
Peso 0.130
Pagine 110
Autore David S. Dockery, Timothy George
Collana Cultura cristiana
Tipo Pubblicazione Brossura
ISBN 978-88-97963-73-8

Dettagli

Il pensiero cristiano sviluppa le sue potenzialità quando si appoggia sulla consapevolezza dell’eredità culturale da cui discende, una tradizione intellettuale a cui le scienze umanistiche degli ultimi duemila anni devono molto.

Questo breve saggio, inserito nella collana Cultura cristiana, offre una chiave di lettura pensata per chi vuole tornare alle radici di quella esperienza intellettuale e spirituale allo stesso tempo.

Spaziando dagli apostoli ai più importanti filosofi del XX secolo, gli autori del volume accompagnano il lettore in un percorso che lo aiuterà a comprendere l’approccio attraverso il quale i cristiani, nel corso dei secoli, hanno interpretato la Bibbia, consolidato i principi di fede, sviluppato le loro dottrine e, non ultimo, applicato tutto questo al contesto culturale in cui hanno vissuto e operato.

GLI AUTORI

David S. Dockery è rettore della Trinity International University di Deerfield, in Illinois, dopo più di diciotto anni di leadership presso la Union University di Jackson, in Tennessee. È un oratore molto apprezzato a livello internazionale, consulente editoriale per Christianity Today e autore o curatore di più di trenta libri.

Timothy George è decano e fondatore della Samford University, dove insegna teologia e storia della chiesa. Collabora come direttore editoriale per il Reformation Commentary on Scripture e ha pubblicato più di venti libri. Il suo manuale Theology of the Reformers è il libro di testo sulla teologia riformata più usato nei seminari americani.